Archivio news 06/12/2017

CHAMPIONS CUP CALCIO A 7 OPEN

Twin Style ancora campione!

AUTOSALONE TESTORI – TWIN STYLE 2-3

TABELLINO: 9’ Lolli (A), 21’ Mileo (T), 22’ Venuti (T), 12’ st Piazza (A), 26’ st Di Mauro (T)

 

CRONACA

Dal centro sportivo Club Milano va in scena una meravigliosa finale di Champions Cup Calcio a 7 tra Autosalone Testori e Twin Style, che vede trionfare la squadra di Mastrogiacomo e Imbriaco al termine di una partita ricca di grandi emozioni e colpi di scena tra cui si evidenzia su tutti il gol all’ultimo respiro di Di Mauro che regala il secondo trofeo stagionale alla sua squadra.

L’inizio è tutto di marca Testori con Lolli che dopo pochi minuti si rende pericoloso con un tocco sotto porta su cui è bravissimo ad opporsi Carfì. All’8’ buona chance per Mangiarotti che scappa sulla fascia, ben servito da Di Mauro, riesce a trovare lo spazio per il tiro che però termina sull’esterno della rete. Al 9’ è proprio Lolli a sbloccare la gara, bel pallone di prima messo dentro da Pellegrino e il numero 9 si fa trovare prontissimo, controllo e destro immediato che dà un bacino al palo e finisce in rete, un gol da vero rapace d’area di rigore. Al 10’ ci prova dalla distanza Luciano ma il suo tiro è ben respinto in angolo da De Santis. Al 12’ ancora pericolosissimo Lolli che arriva al tiro da distanza ravvicinata ma trova la straordinaria opposizione di Carfì. Al 19’ Riva si divora una clamorosa occasione calciando sull’esterno del palo da buonissima posizione. Al 21’, seguendo la legge del calcio che recita “gol sbagliato, gol subito”, arriva il pareggio di Twin Style: Malagò ruba palla sulla fascia sinistra, crossa dentro per l’accorrente Mileo che di destro piazza in rete l’1-1 che riporta tutto in equilibrio. Passa un minuto e Twin Style ribalta completamente il risultato trovando il 2-1 grazie a Venuti che scaraventa in rete un altro meraviglioso assist di uno scatenato Malagò.

Nella ripresa dopo un inizio in cui le due squadre tirano un po’ il fiato, conseguenza di un primo tempo a ritmi altissimi, al 7’ arriva il primo squillo Twin Style con un bella triangolazione conclusa da un piatto destro di Luciano che va di poco a lato. Al 9’ clamorosa occasione sui piedi di Brunetti che da due passi non riesce a inquadrare lo specchio della porta e calcia fuori di pochissimo. Al 10’ magia di Lolli che devia di tacco un bel filtrante di Pellegrino, la palla sfila sul fondo per questione di centimetri. Al 12’ gol capolavoro di Autosalone Testori che trova il pareggio grazie a uno splendido triangolo tra Lolli e Piazza con quest’ultimo che di sinistro disegna una fantastica traiettoria su cui Carfì non può arrivare, 2-2.

Al 19’ grande invenzione di Malagò che smarca con un sublime colpo di tacco l’accorrente Loffredo il cui sinistro termina largo non di molto. Al 24’ occasione pazzesca Twin Style, angolo battuto corto, Mangiarotti serve Mileo che di prima mette in mezzo un pallone che Malagò deve solo spingere in rete ma incredibilmente manda fuori. Sembrano ormai certi i tempi supplementari ma, al 26’, nel 1’ minuto di recupero Di Mauro trova il diagonale vincente che regala il vantaggio e anche la Champions Cup a Twin Style.

Finisce 2-3 una partita splendida, che vede i Twin Style conquistare un trofeo che può aiutarli a riscattare un inizio di stagione in campionato non entusiasmante, anche se, come dimostrato stasera, la squadra, il gruppo di Imbriaco e Mastrogiacomo non ha assolutamente dimenticato come si vincono le finali.

 

PAGELLE TOP 3

 

AUTOSALONE TESTORI

Lolli 7 Determinante per Testori, segna, crea gioco, sponde, occasioni, è il fulcro della squadra, se gira lui girano tutti

Piazza 7 Messo dentro nella mischia dimostra di essere subito pronto, ci regala una perla di valore assoluto col bellissimo gol del 2-2

Pellegrino 6.5 sempre nel vivo della manovra, regala qualche bel pallone agli attaccanti e fa girare bene il gioco

TWIN STYLE

Di Mauro 8 Segnare il gol decisivo all’ultimo minuto di una finale non può che garantirgli la palma di Man of the Match

Malagò 7.5 Sbaglia un gol pazzesco ma è l’unica macchia di una partita altrimenti perfetta condita da due meravigliosi assist vincenti, decisivo

Mileo 7.5 Determinante anche lui in questa vittoria, entra col piglio giusto, si fa trovare pronto in occasione del gol dell’1-1, poi crea diversi altri pericoli