News archive 10/05/2019

CORPORATE, VINCE TRENORD CRA-FNM!

CheBanca! è pronta per le Final Four


CheBanca! – Trenord CRA-FNM 4 – 6
Reti: 
Papa (C), Talato (C), Flagiello (T), Talato (C), Megale (T), Lentini (T), Lentini (T), Monti (C), Flagiello (T), Foti (T)

Ammoniti: Procentese (T), Fissasegola (C), Di Maria (C)

LA PARTITA
Trenord CRA-FNM vince la Clausura e punta dritto alle Final Four. Lo dicono chiaramente nell’intervista post-partita mister Greco e il dirigente Merenda: «Vogliamo di nuovo il titolo». Nel maxi evento delle Final Four, però, potrà dire la sua anche CheBanca!, che dimostra per l’ennesima volta di essere una squadra di grande qualità. L’asse Fissasegola-Papa-Talato può fare grandi cose.
Sono proprio i gialloneri ad andare in vantaggio, grazie alla classe di Papa e Talato. I rossoverdi, però, hanno la forza per tornare in partita: lo fanno con Lentini e Flagiello. Il numero 69 nel secondo tempo spezza letteralmente la partita con il suo ritmo e il suo destro incrociato. CheBanca! prova a riaprire i giochi con Monti, ma alla fine cede sotto i colpi di Foti, un po’ Dybala e un po’ CR7.
Queste due squadre ci faranno sicuramente divertire alle Final Four.

Appuntamento a venerdì 24 maggio al Cimiano Calcio. Lunedì 20 maggio verrà effettuato il sorteggio.

Sarà possibile seguirlo live su Facebook alle 12:30 sulla pagina @CorporateChallenge.

 

LE PAGELLE

CHEBANCA!
Selva 6 
Non è un portiere di ruolo e fa il massimo. È sfortunato, perché spesso sono letali le deviazioni dei suoi compagni.
Tirinato 6.5 Copre bene la sua zona: bravo a scalare sull’uomo giusto.
Di Maria 6.5 La sua forza fisica si rivela ancora una volta fondamentale per la retroguardia giallonera.
Papa 7.5 Il suo sinistro è una delizia. Danza sul pallone.
Fissasegola 7.5 Il signore del centrocampo: ruba palla e si propone sempre. MVP indiscusso della finale.
Brivio 6.5 Meglio in fase difensiva. Bravo nel ripiegamento in diagonale.
Talato 7 Inutile nasconderlo, è evidente il suo talento. Stavolta è leggeremente limitato da un problema fisico, ma nelle Final Four può – e deve – fare la differenza.
Monti 6.5 Sfortunato quando perde due rimpalli che costano carissimo. Poi si fa perdonare con un gol da posizione impossibile.
Ghezzi 6 Il palo gli nega la gioia del gol. Prestazione positiva.
Frattapasini sv Entra nei minuti finali, quando il risultato è già compromesso.
 

TRENORD CRA-FNM
Giorgi 6.5 
Quando serve, lui c’è sempre. Una certezza che gli vale il secondo premio di Miglior Portiere consecutivo.
Lo Bianco 6.5 Nel primo tempo soffre, ma nella ripresa cresce.
Procentese 6.5 Arcigno, tenace. Anche lui aumenta i giri del motore col passare dei minuti.
Foti 7 Il gol su punizione cancella una prestazione opaca e soprattutto chiude i giochi.
Curto 6 Si muove molto per impostare, ma non trova le tracce a cui ci ha abituato.
Lentini 7.5 Il migliore dei suoi. Dà ritmo e imprevedibilità alla manovra offensiva. Gioca a tutto campo.
Vacalebre 6 Si vede poco. Gioca soprattutto spalle alla porta.
Megale 6.5 Segna con un po’ di fortuna, ma il suo 3-2 è importantissimo.
Flagiello 7.5 Riapre la partita e poi segna il vantaggio decisivo. Piedi educatissimi.
Lanotte 6 Dà il solito contributo con diligenza sulla corsia esterna.
All. Greco 7 Vince il primo titolo stagionale. Ma non vuole fermarsi qui: lui e il suo gruppo possono fare grandi cose.