News archive 11/07/2019

10° TORNEO MILANO SOLIDALE

Tutto sulle finali

FINALISSIMA

NOI SEA-COMPASS 4-6

RETI: Maci, Marsiglia, Martuzi (2 gol); Talato (2 gol), Papa (3 gol), Tirinato.

 

E’ finalmente arrivato il momento decisivo del decimo Torneo Milano Solidale: la finalissima di questa edizione mette di fronte per la seconda volta in poche settimane Noi Sea e Compass che, in semifinale, hanno battuto rispettivamente Aon e BonelliErede.
Una sfida tra due big, con i neri che hanno l’opportunità di rifarsi dopo la sconfitta in semifinale di due anni fa. Compass, invece, è la formazione che ha trionfato lo scorso anno e vuole a tutti i costi il bis. E così è, perché al termine di una sfida lunga ed equilibratissima sono ancora i ragazzi capitanati da Fissasegola a portarsi a casa il trofeo.
Una vittoria arrivata non senza soffrire. A partire meglio sono infatti i ragazzi di Noi Sea, passati in vantaggio con Maci al 20’. Pochi minuti più tardi, però, Talato fa impazzire la difesa avversaria e riporta in parità il match a qualche secondo dalla fine del primo tempo.
A inizio ripresa ancora sono ancora i padroni di casa a colpire con Marsiglia, che spacca la porta con un destro sotto l’incrocio. Cinque minuti dopo è Tirinato a fare 2-2, seguito poco dopo dal 3-2 firmato da Papa. Noi Sea non molla e pareggia con Martuzi direttamente da calcio d’inizio. Ma ormai è Papa show in quanto il numero 8 fa tripletta, chiudendo la sfida nonostante il 4-4 momentaneo ancora di Martuzi. Nel finale la doppietta di Talato  mette il sigillo sulla finale per un 6-4 che fa festeggiare Compass, ribattezzata per l’occasione ComPAPAss.

 

 

PAGELLE NOI SEA

Molfese 6: fa quello che può, ma subisce sei gol.

Gigliotti 6.5: fa il suo lavoro onestamente, ma dovrebbe osare di più.

Maci 6.5: meno ispirato del solito. Nonostante tutto però va in gol.

Marcocci 6: ordinato nel primo tempo, cala nella ripresa.

Martuzi 7: un rebus per la difesa di Compass, che non sa come arginarlo.

Romano 7: bene nel primo tempo, poi però si vede poco.

Marsiglia 7.5: bravissimo a lavorare con la squadra, segna anche un gol pazzesco. Il migliore del torneo: premiato meritatamente.

Sapia Antonio 6: concede un po’ troppo agli avversari.

Sapia Samuel 6.5: spinge e si fa vedere molto, ma non basta.

 

PAGELLE COMPASS

Tognini 7: bravo in molte situazioni.

Di Maria 8: solito muro dietro. È lui il miglior difensore di questa decima edizione, niente da aggiungere.

Perino 6.5: entra e si rende pericoloso in alcune circostanze.

Zoumbaré 7: la sua forza e il suo atletismo sono armi imprescindibili.

Selva 7.5: dinamico e bravissimo a spingere.

Talato 8: solito fenomeno con la palla tra i piedi con annessa doppietta super.

Fissasegola 7: il metronomo della squadra, senza se e senza ma.

Tirinato 8: la partita migliore del suo torneo.

Papa 10: MVP. Tripletta e classe sopraffina, un vero fenomeno.

 

 

FINALE 3-4 POSTO

 

AON-BONELLI EREDE 2-2 (6-7 ai rigori)

RETI AON: Bassi, Tosi

RETI BONELLI EREDE: Sciortino, Imbarrato

Bonelli Erede conquista il terzo posto dopo una finale di consolazione equilibratissima contro Aon. Per Bonelli il 2-2 dei tempi regolamentari è firmato da Sciortino e Imbarrato. Replica Aon con Bassi e Tosi prima di arrendersi ai calci di rigore.

 

FINALE 5-6 POSTO

 

FINECOBANK-HUAWEI 7-5

RETI: Piccolo (3 gol), Di Bari (2 gol), Piccolo (2 gol), Rotondi, Falcone; Nocerino (3 gol), Locatelli (2 gol)

La finale per il quinto posto vede protagoniste Finecobank e Huawei, entrambe terze rispettivamente nel girone A e B.
Alla fine la gara è a dir poco stupenda, con molti gol ed emozioni. Parte fortissimo Huawei, in vantaggio con uno splendido gol di Nocerino. Lo stesso numero 9 raddoppia qualche minuto più tardi mentre Locatelli fa 3-0 al 21’. Allo scadere del primo tempo, però, Piccolo riapre la sfida.
Nella ripresa cambia tutto: Di Bari accorcia, Falcone con un gollonzo porta il parziale sul 3-3 ma subito dopo Locatelli riporta avanti Huawei. Una tripletta di Nocerino sembra far pendere l’ago della bilancia in favore dei blu, ma nel finale Rotondi, Di Bari e Piccolo ribaltano ancora tutto per il 7-5 finale.

 

 

PAGELLE FINECOBANK

Di Castri 7.5: partita attenta, nei gol subiti non ha responsabilità oggettive.

Candiani 6: Viene marcato stretto dagli avversari, non è la sua serata.

Di Bari 7.5: mette in campo tutto se stesso e si vede: due gol e tanto altro.

Falcone 7: gol e tanta corsa per lui. Generoso in entrambe le fasi.

Dini 6.5: copre bene dietro, ma in alcune circostanze va in difficoltà.

Piccolo 7: trova anche lui il gol che corona una gara ordinata e precisa.

Reitano 6.5: si vede poco, ma fa tanto lavoro sporco.

Rotondi 7.5: bravo dall’inizio alla fine. Trova anche il gol

 

PAGELLE HUAWEI

Sampellegrini 6.5: non fa grossi errori.

Locatelli 7: bravo a far girare i suoi dettando i ritmi.

Sciuto 8: non passa nulla nel primo tempo, uno dei migliori in campo.

Nocerino 7: incontenibile nei primi minuti, poi la stanchezza si fa sentire.

Anitrano 6: buona spinta a inizio gara, poi cala.

Zhang 6.5: buoni movimenti nel primo tempo, si spegne nella ripresa.

Badini 6: ce la mette tutta, ma non riesce a incidere.

Canoro 6: aiuta la squadra a spingere, ma spesso è poco incisivo.

 

 

FINALE 7-8 POSTO

MAZARS-CARGEAS 2-1

RETI MAZARS: Camerota, Ciocola

RETI CARGEAS: Parenti

Mazars chiude la prima partecipazione al Milano Solidale in bellezza, con due vittorie che valgono il settimo posto. Nella finale di consolazione contro Cargeas decisive le segnature di Camerota e Ciocola, che vanificano l’unica rete di Cargeas di Parenti.