News archive 06/10/2019

SERIE A GFL | CALCIO A 7

Un campionato così non si era mai visto


Una Serie A così non si era mai vista. Sarà un campionato equilibratissimo, forse il più equilibrato degli ultimi 5 anni. Sono pronte a scendere in campo 10 squadre, che rappresentano l’élite del calcio amatoriale milanese. Il 14 ottobre si sentirà il fischio d’inizio, ma già mercoledì 9 ottobre si comincerà a respirare aria di Serie A, durante la presentazione ufficiale dei campionati. Sarà l’occasione per consegnare pallone calendari ufficiali della competizione. Ricordiamo che tutte le squadre riceveranno le divise Kappa (partner tecnico del campionato e di tutto il mondo Sportland) con la patch ufficiale della Serie A.

Sarà davvero un’aria di Serie A, perché il massimo campionato Sportland sarà abbinato alla Gazzetta Football League. Chi vince la regular season e si posiziona al primo posto in classifica al termine di andata e ritorno volerà alle finali interregionali. Il sogno Gazzetta si chiude in uno stadio di Serie A. Lo scorso 2 giugno Milano aveva trionfato all’Olimpico di Roma con Am Lea. Quest’anno la meta finale non sarà l’Olimpico, perché a Roma si svolgeranno le Olimpiadi itineranti. Lo stadio di Serie A sarà una grande sorpresa, che verrà svelata prossimamente.

Oltre allo stadio, tra le grandi novità c’è il cambio di nome di Am Lea: sarà Lea Club. La squadra di Davide Nardo partirà con i favori del pronostico, in quanto campione d’Italia, ma metterà in campo una formazione completamente rinnovata. Tanti giovani e tanti volti nuovi: almeno sulla carta, Lea Club non sarà il rullo compressore ammirato negli ultimi due anni.

Chi può provare il colpo di stato?

Praticamente tutte. Impronta Birraia si è notevolmente rinforzata, A Teamsquare ha più esperienza e solidità, Longobarda è sempre un avversario scomodo. E poi ci sono gli EXPAT, ossia gli ex Diavoli, che dopo aver vinto tutto nel calcio a 5, passano al 7. E poi le neopromosse Mossa e Pro Secco che sono pronte a imporsi sul palcoscenico più importante. E poi le novità A.C. Tua ed F.C. Orticas, desiderose di ritagliarsi il ruolo di sorprese.
Tra le più attive sul mercato c’è il Cilento Calcio: il presidente Carloni ha chiuso per Andres Rodriguez (dai Lambrangeles, ora in Serie B) e sogna in grande.

 

Una Serie A Gazzetta Football League così non si era mai vista!
Noi siamo pronti per una stagione tutta da vivere.