News archive 13/09/2020

GRAZIE MOSSA!

La squadra neroverde tra passato e futuro


Con un post. Alle 23:11 di giovedì 10 settembre. Sui social.

Così FC Mossa ha dato uno scossone al calcio a 7 targato Sportland. Nell’immediato post-partita di Mossa-Cruz Azul la squadra neroverde ha pubblicato questa nota: «È finita così…nel peggiore dei modi, ma forse quello che più ha rispecchiato la nostra stagione. 3-0 primo tempo, 3-4 risultato finale. Spiace perché ci tenevamo, riprendere dopo tutto quello che è successo non è stato facile, ma ci tenevamo soprattutto perché sapevamo che sarebbe stata l’ultima esperienza tutti insieme. Si, perché dopo anni la Mossa si divide, non perché ci siano problemi tra di noi, ma perché dopo un bel percorso come il nostro è anche giusto che si abbiano obiettivi diversi. La Mossa ci sarà ancora, ma perderà parte del gruppo che è stato fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi degli ultimi anni. Non ci resta che dire grazie a tutti coloro che hanno contribuito alla Mossa in questi anni e augurare un in bocca al lupo per la stagione che verrà, grazie di cuore e FORZA MOSSA».

Effettivamente l’uscita di scena con Cruz Azul non se l’aspettava nessuno, perché Blasa e compagni si erano costruiti una reputazione da top team. Però questo è il calcio. E soprattutto questa era la stagione 2019/2020 di Mossa, fatta di una serie inspiegabile di fatti inspiegabili che non hanno mai fatto decollare risultati e prestazioni.

Da parte dell’organizzazione Sportland va un enorme ringraziamento alla “vecchia Mossa”, che dal 2014/15 è stata una delle squadre modello del nostro circuito. Professionalità, gruppo coeso e una buona dose di Fair Play e ironia. Grazie a tutti i giocatori e a capitan Blasa: con voi abbiamo scritto pagine memorabili della nostra storia recente, dal terzo posto del campionato 18/19 all’intervista live con Cabrini.

Ora la nostra curiosità si focalizzerà sulla “nuova Mossa”. Quali saranno i nuovi protagonisti? Chi ci sarà al timone? Da dove ripartirà? Verrà creata una nuova squadra, una sorta di costola neroverde?