News archive 16/07/2021

COPPA PRIMAVERA CALCIO A 11

L'Arca festeggia il primo titolo

AS ARCA – AIMB 3-1 (1-1)
Reti
: 4’ Ababio (Aimb), 14’ Luca Leoni (AR), 32’ Alessandro Leoni (AR), 34’ Conti (AR)
 

LA CRONACA
L’Arca alza al cielo la Coppa Primavera 2021, dopo una finale combattutissima al centro sportivo di Pero contro Aimb, che opponeva le due regine del girone da 9 squadre.
Arca disputa il primo tempo con soli 9 giocatori, ma tiene comunque magnificamente il campo, replicando all’iniziale segnatura con il mancino di Ababio con un tocco chirurgico in area di rigore di Luca Leoni.
Nella ripresa Arca recupera i ritardatari Caminada e Guglielmetti e ristabilisce la parità numerica.
L’equilibrio regna sovrano fino a 3’ dalla fine, quando Alessandro Leoni risolve una mischia in area susseguente a una punizione e segna il gol decisivo.
Aimb si getta in avanti a caccia del pareggio, ma viene infilzata da una ripartenza di Cattaneo, che viene steso in area.
Il conseguente penalty viene trasformato dal capocannoniere del torneo Conti, che firma il definitivo 3-1.
Alla prima partecipazione nel circuito Sportland Arca festeggia così la conquista del trofeo, dopo un torneo chiuso senza la macchia di una sconfitta, con 10 vittorie e un pareggio.

GLI HIGHLIGHTS

LE PAGELLE
ARCA
Carbonara 7
: sempre sicuro negli interventi, blinda l’1-1 nella ripresa, murando in uscita Ababio.
Luca Leoni 7: firma l’importantissimo pareggio ed è sempre sul pezzo.
Caminada 6,5: entra nel secondo tempo e presidia con buona attenzione il reparto difensivo.
Cattaneo 7: stantuffo inesauribile in mezzo al campo, si procura il penalty del 3-1.
Conti 7: trasforma con freddezza il rigore del 3-1 e si merita la coppa di capocannoniere del torneo.
Colombi 6,5
: fa il suo dovere e si disimpegna con profitto in entrambe le fasi.
Ganzi 6,5: impegno e buoni piedi al servizio dei compagni.
Rizzo 6,5: da il suo contributo di qualità e quantità.
Guglielmetti 6,5: gioca solo il secondo tempo e contribuisce a spezzare l’equilibrio.
Giudici 6,5: nel primo tempo è protagonista sul binario di sinistra e si procura una buona occasione. Poi cala.
Alessandro Leoni 7: la zampata del 2-1 consegna il trofeo e corona una buona prestazione.
 

 

AIMB
Giraldi
6,5: para tutto il parabile e s’inchina 3 volte senza colpe.
Pedraglio 7: ottimo soprattutto il primo tempo, nel quale sfonda a ripetizione sulla destra e si costruisce pure un'occasione.
Villa 6,5: presidia il reparto difensivo e non disdegna di salire per sovrapporre.
Bianchessi 6,5: tuttocampista di lotta e di governo al centro del ring.
Pella 6: prestazione positiva da centrale difensivo.
Domenico Purita 6,5: ha il 10 sulle spalle e si piazza sulla fascia.
Ababio 6,5: apre le marcature, ma si divora  tre occasioni per cambiare lo spartito della finale.
Oberto 6: cerca più volte di fare vale il fisico davanti, ma spreca una buona opportunità sotto porta.
Corbetta 7: centrale difensivo, tampona con buona efficacia.
Gatti 7: il capitano canta e porta la croce, cercando più volte la via del gol.
Pacini 6,5: da del tu al pallone col sinistro, ma si accende a intermittenza.
Francesco Purita 5,5: entra negli ultimi 10  minuti, ma provoca il rigore dell’1-3 e si becca pure il conseguente cartellino rosso.
Non entrati: Guidi, Frassoni, Borghi, Dell’Orto.