Sportland S.S.D. a r.l.2015/2016
(Maschile)
Calcio a 7 Over

SUPERCOPPA OVER 45

Archivio news 11/09/2015

SUPERCOPPA CALCIO A 7

I verdetti delle gare di ieri.

Nella Supercoppa Over 35 calcio a 7 Le Iene s’impongono ai calci di rigore 8-6 sui Peones, vincitori del campionato provinciale. Le Iene sbloccano il risultato in apertura con Federico Bevilacqua, che in posizione di pivot riceve palla, stoppa e in girata insacca. Prima del riposo i Peones impattano grazie ad un penalty trasformato da De Marco. Al tramonto della prima frazione Francesco Bevilacqua riporta in vantaggio Le Iene con una puntata che griffa il 2-1. A metà ripresa Francesco Bevilacqua concede il bis con una formidabile conclusione di contro balzo da fuori area per il 3-1. Il doppio svantaggio scatena la reazione dei Peones, che in 7 minuti rivoltano il match come un calzino, portandosi a condurre 4-3 con due ripartenze di Giacomelli e De Marco e una punizione pennellata dello stesso Giacomelli. A 2’ dal termine Cozza con un comodo tap-in firma il 4-4 che rimanda il verdetto ai rigori: Le Iene trasformano tutti e quattro i penalties, mentre i Peones falliscono due conclusioni, anche per la bravura del portiere avversario Labbrecciosa.

 

Nella Supercoppa Over 40 calcio a 7 Idea Europa supera 6-4 ai calci di rigore Gruppo TNT, dopo che i tempi regolamentari erano terminati 2-2. Idea Europa, campione del campionato provinciale, accende la miccia con il doppio vantaggio nel primo tempo con due ripartenze in fotocopia di Faedda e Vendola. A metà ripresa un missile da fuori area di Toninelli avvia la riscossa dei Turetta boys, che al 13’ impattano con il 2-2 siglato da un tocco a porta sguarnita di Passaro. Ai rigori sale in cattedra il portiere di Idea Europa Acquaviva che neutralizza due penalties e trascina Idea Europa alla conquista della Supercoppa.

 

Nella Supercoppa Over 45 sono gli Amatori Zibido, vincitori del Campionato, a portare a casa l’ultimo trofeo della stagione 2014/2015. Partita che si sblocca subito al terzo minuto di gioco grazie a Sollima che porta in vantaggio i verdi di Zibido. Al nono la partite sembra indirizzarsi definitivamente quando Cioffi raddoppia per gli Amatori. La seconda rete subita però sveglia la squadra di Rogari che accorcia subito le distanze grazie alla rete di Sanna. Neanche il tempo di mettere la palla al centro che gli Amatori Zibido si riportano a più due grazie alla rete di Cassini che manda le squadre negli spogliatoi sul parziale di 3-1.
Nella ripresa Amatori Zibido amministra il vantaggio senza correre grossi pericoli e al decimo arriva anche il gol del 4-1 di Boccotti. La reazione dell’Azzurra non tarda ad arrivare e dopo tre minuti Mauri prova a dare la sveglia ai suoi e accorcia le distanze siglando il 4-2. Ultimi minuti di tensione con diverse interruzioni utili agli Amatori per spezzare il ritmo dell’Azzurra e partita che giunge lentamente al termine regalando il trofeo agli Amatori Zibido.