Archivio news 11/02/2019

SPORTLAND FEMMINILE

Altra impresa delle nostre ragazze!


SPORTLAND MILANO-NOALESE 5-4 (3-0)
RETI
: 10’ Crespi (S), 17’ Pozzi (S), 19’ Pozzi (S), 4’st Toffolo (N), 10’ st Pozzi (S), 11’ st Gabbiadini (N), 12’ st Pozzi (S), 15’ st Gabbiadini (N), 18’ st Gabbiadini (N)

SPORTLAND: Malgrati, Seveso, Giordi, Crespi, Cardoso, Salmeri, Civello, De Oliveira, Pozzi, Filiberti, Boff, De Stefano. Allenatore: Riccardo Franco
NOALESE: Guicciardi, Pivato, Rovea, Lippolis, Pinton, Marton, Ranzolin, Toffolo, Ganga, Bertozzi, Cerato, Cazzaro. Allenatore: Arianna Barcaro

Arbitri: Roberto Martinelli (Sesto San Giovanni) e Rosario Angelo Faiella (Castellammare di Stabia); cronometrista: Andrea Saccaggi (Milano)

 

Nuova impresa della Sportland Milano, che batte un’altra capolista, la Noalese e muove la classifica dopo due sconfitte di fila.

Le milanesi ritrovano una prestazione convincente dopo due partite sottotono contro Duomo Chieri e Audace Verona. Nel primo tempo si difendono con grande attenzione e ripartono ad ogni occasione propizia.

All’8’ Pozzi centra la traversa, poi Malgrati blinda due volte la porta. A metà frazione Crespi rompe l’equilibrio direttamente da calcio di punizione.
La reazione delle veneziane viene ben contenuta dalla Sportland, che prima del riposo piazza il break decisivo con la doppietta di Pozzi, che prima realizza un contropiede avviato da Civello, poi firma il 3-0 con una formidabile percussione centrale.

Nella ripresa scende in campo una Noalese più determinata, che dopo aver impegnato due volte Malgrati, accorcia le distanze al 4’ con una girata sotto porta di Toffolo. Poco dopo Seveso scheggia la traversa. Poi tocca ancora a Malgrati abbassare la saracinesca.
La gara s’incendia con il 4-1 di Pozzi, imbeccata da De Oliveira. La risposta di Gabbiadini viene rispedita al mittente dal 5-2 ancora dell’incontenibile Pozzi.
A cinque minuti dal termine Gabbiadini salta Malgrati in uscita e fa 3-5.
La Noalese prova allora a schierare il quinto attaccante e a 120 secondi dal termine Gabbiadini segna il 4-5.

La Sportland si compatta e difende con le unghie e con i denti il prezioso vantaggio e porta a casa tre punti importantissimi, che valgono l’approdo al quinto posto.

 

(Rinaldo Badini, ufficio stampa)